“Triclinium: cibo dall’Impero”, dai reperti archeologici alle tavole romane

Un viaggio nella Roma imperiale alla ricerca dell’eredità archeogastronomica che, quotidianamente, rivive nelle nostre tavole. Questo il bel progetto ideato da Laura Pinelli, archeologa studiosa di gastronomia storica (per l’Ass. Cult. Pachis – Progetto Gustoria) e Manuela Mancino, consulente enogastronomico e giornalista del settore che dai reperti  archeologici  ci porteranno alla tavola.

Con TRICLINIUM: cibo dall’impero”, ciclo di incontri che abbina la mostra “Nutrire l’Impero” (allestita presso l’Ara Pacis fino al 15 novembre p.v.) a convivi guidati e degustazioni. Gli eventi in programma partiranno dalla mostra e si concluderanno attorno a “tavole rinomate” del panorama enogastronomico capitolino e campano, per offrire un nuovo e differente modo di conoscere le rotte del gusto imperiale.

Ad essere coinvolti importanti interpreti della realtà culinaria romana e della vicina Campania: Arcangelo Dandini e Giancarlo Casa proporranno un menù inedito, nel quale le ricette di apiciana memoria dell’ ”Arcangelo” e i rinomati fritti de “La Gatta Mangiona” si arricchiranno dei sapori di vitigni antichi. La cucina di Andrea Dolciotti diventerà un ponte ideale tra la storicità della strada dell’olio e la modernità dei suoi piatti. Cristiano Catapano reinterpreterà il “momento” del pranzo  con una divertente proposta a base di cereali e legumi oramai dimenticati.

Dagli scavi di Ostia Antica e seguendo la rotta del mare si approderà, invece, a Fiumicino dove la cucina stellata di Pascucci si aprirà alle piacevoli contaminazioni dell’arte bianca e brassicola. La via del grano segnerà, dunque, un pranzo in cui si alterneranno le creazioni di pesce dello chef patron, dei Fratelli Sancho e del team di ‘Na Birretta.

Percorrendo gli itinerari della mostra, il TRICLINIUM si sposterà nella Campania Felix proponendo una visita guidata presso gli scavi di Ercolano, per rivivere in altra ottica i luoghi immortalati dalla storica eruzione. Suggestioni di un vulcano che proseguiranno nelle irripetibili preparazioni della stellata Rosanna Marziale (chef del Ristorante “Le Colonne” a Caserta).

 

Grano, olio e vino, per antonomasia pilastri del regime alimentare antico e contemporaneo, saranno i temi protagonisti delle cene e delle degustazioni. Ciascuna di queste riproporrà una continuità tra passato e presente, letta attraverso approfondimenti storici e tecnici curati dalle organizzatrici, in un clima di assoluta convivialità.

 

Questo il programma:

 

10 ottobre 2015

 “SEMINE E RACCOLTI ALL’OMBRA DELL’ARA PACIS”Porto di Ripetta, C. Catapano

ore 12.30 (abbinata alla mostra).

 

24 ottobre

“ROTTE DEL GRANO E PROFUMI DI MARE” Pascucci al porticciolo: G. Pascucci, F.lli Sancho, ‘Na birretta. ore 13.30   (in abbinamento a visita guidata ad Ostia Antica)

 

7 novembre

 “APICIO ET ALIA:  NEL SEGNO DEL VINO”L’arcangelo: A. Dandini, G. Casa

ore 13.00  (abbinata alla mostra).

 

20 novembre

“ORO DIMENTICATO:  L’EXTRAVERGINE CHE NUTRE…L’IMPERO”– A. Dolciotti

ore 20.30

 

5 dicembre

“VULCANICHE CREAZIONI: L’ARABA FENICE SECONDO R. MARZIALE”– Le Colonne (CE): R. Marziale

 ore 19.00( in abbinamento a visita agli scavi di Ercolano).

 

INFO E PRENOTAZIONI

info@pachis.roma.it

Laura Pinelli 324.6214061

Manuela Mancino 333. 1075764

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...