A Roma da Taglio Reale, tutta carne con un’intrusa

Tanta ottima carne alla griglia, in umido o in padella con una vasta scelta per tecniche di lavorazione e di razza. Un solo primo, una fettuccina tirata a mano con 20 tuorli d’uovo, condita con pomodoro e basilico e mantecata in sala con olio EVO e grana. Pane e salse rigorosamente home made come gli ottimi dolci. Una carta dei vini curata da Luca Maroni e una piccola, ma significativa, selezione di birre.

Questa la sintesi del nuovo ristorante in viale dei Parioli della famiglia Santucci, proprietaria per lunghi anni del longevo Caminetto (ahimè oggi chiuso), una famiglia di ristoratori alla terza generazione che ha deciso di guardare al futuro facendo scendere in campo in prima persona i suoi due figli. Un nuovo progetto nel quartiere di sempre per Fabrizio Santucci, che partendo dai quei capisaldi della ristorazione, che hanno fatto grande la storia del bistrot alla francese ereditato dal padre, ha dapprima aperto per un figlio un ristorante di pesce, con l’insegna dedicata al nome di famiglia in viale Bruno Buozzi, ed oggi  “Taglio Reale”, un nuovo progetto ristorativo dove è il figlio Valerio a portare avanti  i valori e l’autenticità della famiglia Santucci.

Qui è la qualità ad essere al centro di questo format, che definisce in modo contemporaneo il concetto di un ristorante dedicato alla  “buona carne”, utilizzando  solo i migliori tagli in circolazione.

In viale dei Parioli 79 (dove prima c’era “La Scala” e poi il “Big Al”), troviamo un ambiente moderno dai toni caldi del tabacco e del tortora, un loft lineare e luminoso dallo stile newyorkese con grandi vetrate, mattoncini a vista e cemento resina alle pareti. Uno spazio con tavolini finalmente distanziati tra di loro che vedono una mise en place tradizionale con l’immancabile arredo della tovaglia, un salotto  pronto ad accogliere i suoi ospiti su comode poltrone in pelle, o sui sgabelli del tavolo sociale o del bancone bar. Un ristorante dove il servizio è attento e curato come è sempre stato nello stile di questa famiglia.

Dai crudi alle lente cotture, dalla brace alle marinature, “Taglio Reale” conosce il segreto della vasta scelta delle tecniche di lavorazione e cottura per ogni razza per esaltarne gusto e peculiarità. Che sia manzo, vitella, maiale, pollo o agnello ogni voce del menu ha una risposta succulenta.

Oltre alle griglie particolari per fare la brace con le carni danesi della rinomata Macelleria Feroci, dal filetto alla mastodontica bistecca Tomahawk passando per Black Angus, fiorentina, abbacchio e galletto, qui troviamo anche una postazione per la pietra lavica e il classico fuoco per la padella, ma anche forni a bassa temperatura per le pezzature più grandi.

Anche l’amburger non è lasciato al caso e il risultato si vede, anzi si assapora morso dopo morso: 180 gr di carne che viene ricavata in loco dalla pulitura del filetto e delle fiorentine di manzo, con l’aggiunta del grasso della copertina del controfiletto. Cotto alla perfezione viene proposto con varie farciture e servito  con pane e salse rigorosamente home made, il tutto accompagnato da stick di patate fritte. Dal forno, invece, arrivano alcuni piatti storici  del  Caminetto come lo Strudel di zucchine, la Caprese calda,le Melanzane alla parmigiana o la Focaccetta ai quattro formaggi.

Ottimi i taglieri con pregiai affettati tra cui il Patanegra servito alla spagnola con pan y tomate, il Prosciutto di Parma, la Mortadella, il Praga affumicato e una selezione di formaggi come la  bufala di Mondragone, lo stacchino di bufala, la burrata e il pecorino da accompagnare con della focaccia sempre sfornata espressa. Sfiziose per iniziare il pasto le polpettine di manzo dorate e accompagnate da salsa barbecue.

E poi ci sono loro, l’unico primo piatto, le fettuccine con 20 tuorli d’uovo tirate a mano, condite semplicemente con pomodoro e basilico e mantecate al tavolo con olio EVO e Grana, anche direttamente da Valerio. Profumate e cotte al dente sono in grado di creare dipendenza.

Infine i dolci, particolarmente amati dal proprietario che con la loro preparazione ha mosso i primi passi nel ristorante del padre. Tra le varie proposte ottima la ricotta di bufala cremosa  e servita con una composta di albicocche e zenzero, una spolverata di zucchero al velo e di crumble al cioccolato; importante la cheescake newyorchese,  golosa la crostata di visciole, piccante la torta di cioccolato fondente e peperoncino.

Qualche info:

Viale dei Parioli 79/A

Tel.06.83951814

aperto tutti i giorni a cena tranne la domenica

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...