Lo chef Andrea Fusco al comando dei Diana’s Place a Roma

E’ partita una nuova sfida per il noto chef romano Andrea Fusco, già stella Michelin al ristorante Giuda Ballerino. Con un menu adeguato al contesto, in grado di esprimere la sua idea di cucina elegante e raffinata, ma con uno stile meno impegnativo, il nuovo corporate Chef di AG Foodies porta la sua creatività  negli eleganti Bistrot dell’ AG Group, collocati in punti nevralgici della città di Roma e su esclusive terrazze. Una serie di  location la cui specialità e ambizione è di offrire un’esperienza nuova e autentica a tutti gli amanti della gastronomia italiana d’eccellenza, degli Champagne e dei grandi vini, con una carta con oltre mille etichette da tutto il mondo.

I Diana’s Place, gli attuali Bistrot romani del gruppo, grazie al nuovo chef si racconteranno anche attraverso una cucina innovativa che elabora le tradizioni del territori, con i giusti ingredienti e con le tecniche di cottura più moderne. Lo chef ha così elaborato un menu che è un continuo viaggio alla scoperta della cucina italiana in grado di creare equilibri armoniosi al palato e piacevoli sensazioni accompagnate da interessanti vini e champage in abbinamento.

Tartare di manzo, asparagi verdi, scorza nera croccante, gelato al parmigiano reggiano e aceto balsamico di Modena

Per iniziare gli amanti delle ostriche possono scegliere tra  le Perle Utah Beach, le Regal, le Pleiade Poget e le Peter Pan, mentre per  chi ama le tartare di manzo può scegliere tra quella con caprino, misticanza e consommé, quella con tartufo nero , acciughe, senape di Meaux e uovo pochè bio croccante, o quella con asparagi verdi, scorza nera croccante e gelato al parmigiano Reggiano  e aceto balsamico di Modena. Gamberi rosa, ricotta e gel di limone di Amalfi  e Tonno, porcini e mirtilli accontenteranno i palati degli amanti del pesce crudo.

Anche la Mozzarella di bufala (da125 gr) trova spazio in questo menù, con proposte che la vedono abbinata ai pomodori fresci, a quelli secchi con capperi di Salina, origano Siciliano, olive taggiasche e misticanza, con delle zucchine alla scapece, menta e polvere di cozze di Gaeta, con prosciutto crudo di San Biagio. “Intramontabili” nel menu di Andrea Fusco l’Insalata di crudo di porcini, lo Spiedino di gambero in pasta Fillo e i Supplì tre sapori e tre panature.

Ben 9 primi piatti soddisfano chi alla pasta non sa proprio rinunciare: tre quelli dedicati alla tradizione con Spaghettoni alla chitarra “Pastificio Masciarelli” alla carbonara, Mezzi Rigatoni “Pastificio Mancini” alla amatriciana e i Tagliolini ai tre pomodori, sei quelli più innovativi, tra cui spiccano gli Gnocchetti Cacio & Pepe con tartufo nero e liquirizia, i Tortellini di mortadella con fonduta di parmigiano aceto balsamico e soia, i  Ravioli ripieni con burrata di bufala serviti con gamberi, vongole e limone candito, e i Cappellacci di pollo San Bartolomeo alla cacciatora su crema di cime di rapa e acciughe di Cetara.

Per chi ama le degustazioni di prodotti può ordinare la Selezione di salumi e quella di salumi e formaggi, o le riserve di stagionature del Parmigiano Reggiano con mostarda e aceto, mentre per gli amanti dei burgers c’è il Diana’s burger con manzo, scamorza affumicata, cipolla di Tropea caramellata, pomodoro, insalata e maionese di zenzero.

Nella carta dei  secondi  ritroviamo la grande personalità di questo chef nella Ribeye di manzo Laziale “Marangus”con Bernese e millefoglie di patate e porcini, la Coscia d’anatra con aceto di lampone, miele e cicorietta selvatica, il Filetto di salmone con cipolla gialla, focaccia, pomodorini, mandorle, nocciole e quenelle di carote, o quello  di spigola con spinacini gel di camomilla, yogurt greco al nero di seppia e pomodorini confit alla lavanda. Infine la Ricciola con lamponi glassati, fondo di vitello e katsuobushi.

Cappellacci di pollo San Bartolomé alla cacciatora su crema di cime di rapa e acciughe di cerata 

Anche le insalate sono studiate per essere un piatto goloso e bilanciato: c’è quella di Rucola, feta, pomodori piccadilly, olive Itrane, taralli sbriciolati, l’Insalata con rucola, fiocchi di latte, salmone e frutta secca, quella con Petto di pollo fritto, insalata, maionese, uova sode, bacon, scaglie di parmigiano e crostini.

Infine i dolci che spaziano dal Tiramisù ai Cannoli ripieni di ricotta con granella di cioccolato e pistacchio, dalla Caprese con semifreddo di zabaione alla Millefoglie con crema di agrumi, fino al Babà al Rum, crema pasticcera e ciliegie marascate.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...