Maison San Filippo, tradizione e qualità ai Parioli

La Maison San Filippo è un raffinato bistrot nel cuore dei Parioli a Roma, una luminosa caffetteria di quartiere che ricorda le brasserie parigine con il suo gradevole spazio en plein air a semicerchio, un ampio salotto esterno dove fare comodamente colazione, un leggero pranzo o una tranquilla cena, dove sedersi per l’aperitivo o un drink di fine serata, ma sempre all’insegna della qualità e dei sapori riconoscibili proposti con idee moderne.

Il locale che affaccia d’angolo su via di Villa San Filippo, da qui il nome,  è stato aperto da due giovani amici, Pierluigi Vozzi e Simone Guagliardi che in questo quartiere sono nati e cresciuti. All’interno delle due sale della Maison San Filippo, i due hanno voluto ricreare le suggestioni rilassanti e gradevoli dell’allure d’antan delle colonie francesi d’Oriente con paralumi e applique in rattan, i tavoli color verde inglese e le poltroncine in pelle marrone, come i divanetti usati per le sedute. Alle pareti carta da parati decorata con degli elefanti danzanti (proboscide all’insù, in segno di buon auspicio per gli ospiti), o pareti in bambù o di color rosa cipria. Non mancano le piante per un tocco esotico, e delle colorate mongolfiere di legno simbolo del locale. La caffetteria con il suo grande bancone semicircolare è invece dominata da grandi vetrate e complementi d’arredo in stile Belle Époque, ed è qui che dal mattino si sfornano i cornetti e le brioche di alta qualità della prima colazione accanto alla gastronomia salata, dai tramezzini ai toast (la pasticceria del banco della Maison San Filippo vanta la consulenza di Paola Azzolina).

Alla Maison si può entrare dal mattino alla sera e consumare qualcosa, anche fuori dall’orario canonico dei pasti, perché in cucina c’è sempre qualcuno. Il comandante della brigata è la chef Giuseppina Gagliano, una signora originaria di Udine ma romana d’adozione, che porta alla Maison San Filippo la sua passione per la cucina fatta di sentimento e istinto, ma con una buona dose di tecnica. Una tecnica appresa durante un corso professionale da Italian chef Academy e che qui applica con passione nel creare proposte ricche di sapori e di qualità senza troppi ingredienti nel piatto, ingredienti scelti personalmente da lei nel vicino mercato e da fornitori di fiducia, pochi elementi giusto quelli che servono per creare qualche cosa di interessante e molto gustoso con marinature fatte in casa, cotture leggere e dell’ottimo olio evo.  

Le proposte sono caratterizzate dalla stagionalità e sul menu della Maison San Filippo non mancano mai i piatti della tradizione, a partire da quella romana, tra classici e rivisitati come la Cacio e pepe con le pere, o la Gricia con la mela annurca, e una o due portate extra anche a base di pesce, a seconda di ciò che propone un pescatore di riferimento, che ha le sue barche.

Nel nuovo menu pensato per la primavera e l’estate tra gli antipasti troviamo il Crudo di gamberi e gamberoni, olio al basilico e fiocchi di sale di Cervia; La Nostra Caprese un’insalata di pomodorini misti, mozzarella di bufala campana Dop, alici di Sciacca e basilico fresco; le Polpette di pane (sfizioso per i vegetariani) con caponatina di melanzane alla siciliana; il Petto di anatra affumicato con erbette di campo e frutti di bosco; il Carpaccio di ombrina di Sardegna con insalata di zucchine romanesche; la Tartare di salmone marinato con asparagi e citronette. Ottime proposte anche da scegliere per un delizioso aperitivo in alternativa a tre taglieri e alcuni sfizi, tra i quali la  Caci e pere, una selezione di formaggi italiani con pera al forno, miele e nocciole; Taralli e salumi, un insieme di taralli della tradizione e salumi italiani artigianali affumicati e aromatizzati come il salame di suino nero al finocchio e, dalla Sicilia, al pistacchio o alle mandorle. E ancora “I pesci”, un assortimento di salmone, tonno e pesce spada affumicati con pane ai cereali e burro all’erba cipollina. Ma ci sono anche proposte meno impegnative per l’aperitivo, dalle Tartine ai Cous cous alle Patate fritte, dalle Fritturine di pesce o vegetali, fino a delle piccole Tartare e a dei sorprendenti Bignè salati. 

Tra i primi in menu (non potevo non citarli tutti!), il Super Spaghettone Verrigni con datterino rosso Piana del Sele e basilico fresco; il Fusillone Verrigni con le verdure dell’orto di primavera; le Orecchiette di grano arso con crema di melanzane, pomodori confit e burrata di Puglia; gli Gnocchetti di patate fatti a mano con gamberi e pesto di pistacchio di Sicilia; lo Spaghettoro di Verrigni con vongole veraci di Gaeta, bottarga di muggine e limone semi-candito; i Tonnarelli freschi con ceci, cozze e pecorino romano DOP… e udite udite… se siete fortunati un ottimo fuori menu, gli spaghetti ai ricci!

Dando uno sguardo ai secondi della Maison San Filippo, tutti serviti con contorno, troviamo piatti di pesce come il Trancio di spigola di Sardegna alla piastra con “pane e pomodoro”; la Catalana di polpo e gamberoni, patate novelle, datterini e cipolla di Tropea; la Tagliata di tonno alla piastra con caponatina e insalatine. Neanche i carnivori rimarranno delusi potendo scegliere tra  il Filetto di manzo alla piastra con verdure grigliate e hummus di ceci; il Vitello arrosto con salsa tonnata home made servita a parte, patate novelle e spinacino; la Tartare di filetto di manzo, cialda di pane croccante, uovo sodo di quaglia e salsa ai capperi di Pantelleria.  La chef, che ama coccolare i clienti, può esaudire anche delle richieste personalizzate, come ad esempio una buona zuppa di pesce, basta avvertirla con un po’ di anticipo e prenotarne le quantità.

Infine i dessert della pastry chef di casa Vittoria Marini, 32enne romana, con un’esperienza formativa da Heinz Beck al tristellato “La Pergola”. Anche loro poco elaborati e all’insegna della stagionalità: Ricotta e pere, con una  base di frolla, chantilly alla ricotta, pere spadellate e nocciole caramellate; Cioccolato, pistacchio e yogurt, con fondente al cioccolato, cremoso al pistacchio, gelato allo yogurt, crumble di cacao e lamponi; Tiramisù, con savoiardi bagnati al caffè, mousse al mascarpone, salsa al caffè e spugna cacao; Zuppa inglese, con savoiardo bagnato nell’Alchermes, cremoso alla vaniglia e cremoso al cioccolato fondente. Bastano? Direi proprio di si!

La chef della Maison Sam Filippo ha anche pensato a dei piatti unici per un “light lunch” come la Quasi una Caesar salad, con insalate, crostini di pane, pollo croccante con panatura alle spezie, scaglie di grana, uovo bio e la nostra salsa;La Nizzarda, insalata con fagiolini, pomodori, patate, uovo bio, tonno fresco cotto al vapore e citronette, e, piatto molto gettonato il lunedì,  il Minestrone di verdure fresche, ottimo dopo gli impregnativi pranzi o stravizi del weekend.

Ma le offerte della Maison San Filippo non finiscono qui! C’è anche la formula per il delivery attivo ogni giorno per i quartieri Parioli, Pinciano e Flaminio, e l’asporto con piatti dedicati, attiva dal lunedì al sabato entro le ore 22.00, e la domenica fino alle ore 18.00, contattando il numero Whatsapp 366 8789156 o accedendo al menu online del locale dal sito www.maisonsanfilippo.ordini.online (da dove si procede all’ordinazione e al pagamento). Qualche esempio di cosa potreste ordinare? Cous cous di semola e cavolfiore, pomodori al gratin e feta greca; Tagliolini verdi, vongole di Gaeta e limone di Sorrento; Cosce di pollo con rösti di verdure al forno, hummus di ceci e rape rosse; Arista arrosto con purea di piselli e insalata di pomodori misti; Tagliatelle gialle e verdi con verdure di primavera e crema di pecorino romano; Farro integrale con salmone norvegese affumicato, rucola e misto di pomodorini; le grandi insalate di primavera con tante verdure e colori. Ordinando con anticipo ed eccezionalmente, si consegna a domicilio in tutta Roma (anche oltre il GRA).

A chi si trova in città per vacanza o business, “Maison San Filippo” propone anche la formula “staycation”, per mangiare al ristorante e pernottare a un passo dal locale alla “Maisonette San Filippo” in via Adelaide Ristori n 10, nella privacy e nella piena sicurezza di un appartamento in uno storico villino dei Parioli, che è dotato però di tutti i comfort, dal cambio biancheria al servizio di conciergerie attivo h24, e attrezzato per lavorare anche da remoto dalle postazioni dotate di connessione Wifi veloce. La “staycation” si prenota tramite il sito http://www.maisonsanfilippo.it o contattando su Whatsapp il 366 8789156.

Qualche info:

Maison San Filippo

Via di Villa San Filippo 2, Roma

www.maisonsanfilippo.it

Orario: aperto dalle ore 7.00 alle ore 23.00 dal lunedì al sabato e la domenica fino alle ore 18.00

Per asporto e delivery, contattare il numero Whatsapp 3668789156 o accedere al sito www.maisonsanfilippo.ordini.online

dove si trova il menu online del locale e da lì si procede all’ordinazione e al pagamento

Rispondi