L’estate romana parla francese. Sulle sponde del Tevere arriva L’Ephemere, la versione estiva de Le Carré Français

Sono francesi i sapori che avvolgono l’estate romana 2017. Dal 9 giugno al 5 settembre approda sulle banchine del Tevere “Le Carré Français”, il bistrot francese della capitale, che per l’estate diventa “L’Ephemer” e porta i suoi deliziosi piatti della cucina provenzale lungo il fiume con una carta elaborata in collaborazione con lo chef stellato della guida Michelin, Yorann Vandriessche che cura i menù de Le Carré Francais.

Madame et monsieur, l’ estate non è mai stata così gustosa, affascinante e charmant. Pronti a lasciarvi sedurre da L’Ephemer nel suo spazio che ricorda i localini lungo la Senna?

Durante la manifestazione Lungo il Tevere di Roma 2017”, le specialità estive francesi e i loro sapori si declinano in piatti come il tonno scottato con concassè di peperoni, cipollotto tritato e pinoli tostati accompagnato con Salsa Vergine all’aceto balsamico bianco di una piccola acetaia di Monte Carlo, il baccalà con maionese della maison, i gamberoni in salsa Tartare, la brandade di baccalà mantecato, la famosa ratatouille.

E poi, degli strabilianti foie gras aromatizzati ai fichi, alla banana e pepe, al mango o al naturale serviti con dolci scalogni caramellati, le quiche, le ottime terrine con interiora di maiale e pollo bardate di guanciale, le cozze alla bourguignonne, le gallettes con farine di Bretagna, le crȇpessuzette flambé le eclaire e i Macaron della Maison, nonché l’assortimento di 5 ostriche per fare un “Tour de France” (les perle desecailles provengono freschissime dai 5 “mari” di Francia).

Ad accompagnare il tutto uno dei maggiori simboli della Francia, lo champagne qui proposto con il cuvée des Moines di Besserat de Bellefon (prodotto a Epernay, dipartimento della Marna, area Champagne-Ardenne) e il rosé di St. Tropez del Domaine de la Rouillère (Gassin, delizioso centro a due passi da Saint Tropez). Ovviamente non mancano ottimi vini e il sidro.

Con due formule semplici quale sono “tapas di Saint Tropez” e “bar a ostriche & champagne“, si possono  apprezzare, a due passi dall’Isola Tiberina, le specialità francesi estive senza dover per forza volare in Costa Azzurra, con preparazioni veloci (con buona materia prima e leggere salse della maison), ben eseguite in loco dalla giovane chef Letizia Tognelli, che nel giro di due anni dalla panetteria del Le Carrè Francais (il progetto del vulcanico e appassionato Jill Mahé), si è conquistata un posto importante in cucina.

Qualche info:

L’EPHEMERE

in prossimità di Ponte Palatino, lato Trastevere (di fronte al Ponte Rotto/Isola Tiberina)- Scendere a Ponte Cestio

mappa: http://www.cfr-international.fr/ephemere/

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...