Grand Hotel Plaza di Roma, dal brunch della domenica a quello del primo dell’anno

Una serie di novità ci attendono al centralissimo Grand Hotel Plaza di Roma, un calendario ricco di appuntamenti per chi ama l’eleganza, la riservatezza e la buona cucina.

Si inizia dal brunch della domenica nello splendido Salone Mascagni, una rilassante pausa da dedicarci dalle 13.00 alle 16.00, e che ci offre, fino al mese di marzo, anche la possibilità   di vivere un’esperienza originale, di scoprire che a tavola, senza rinunce,  può iniziare uno stile di vita sano e divertente attraverso i sapori, i colori e i profumi delle radici ricche di proprietà benefiche, provenienti da varie parti del mondo.

L’artefice di questa particolare proposta è il resident chef Umberto Vezzoli, che affianca queste novità  ad un brunch domenicale che non ha nulla di banale e punta alla qualità. Sul lungo tavolo centrale elegantemente allestito, dove trovano spazio anche una serie di interessanti centrifughe detox, troviamo piatti come il salmone affumicato con insalatina di rucola e uova strapazzate, le omelette cucinate sul momento con verdure ripassate, le torte salate di formaggi e verdure, il farro saltato con funghi, broccoli e zucca, la ceviche di legumi e tartare di spigola, l’insalata di gamberetti, bietola spadellata e sedano rapa.  Un angolo è dedicato ai formaggi italiani, sia  freschi che stagionati, da accompagnare a confetture con lo zenzero, un angolo dove trova posto anche una grande Treccia di bufala con pomodori, avocado e rafano fresco. Accanto quello dei salumi con ricercatezze regionali da accompagnare con varie mostarde di verdura e salse.

Accanto le proposte con le “Radici dal mondo”, una serie di piatti estremamente interessanti dai gusti particolari ma molto piacevoli. Ad esempio i bocconcini di pollo al cumino vengono saltati con manioca, patata dolce, rapa rossa, carota viola, pastinaca;  l’insalata è a base di Scorzonera con cavolo viola all’aceto di mele, o di quinoa con carote, cipolla rossa e germogli di soia. Anche la semplice Caprese di pomodori, melanzane e zucchine viene accompagnata  con un pesto leggero con energinger;  le Melanzane vengono farcite con carote viola e Daikon prima di essere saltate con lo zenzero;  il Wok è con pastinaca, carote, patate e formaggio feta al coriandolo fresco; l’Hummus di rapa rossa e burrata al sesamo nero; i Falafel sono di lenticchie con patate saltate allo zafferano, e il Grano saraceno viene saltato con zucca, germogli di soya alla rucola.

Se non vi bastano questi piatti potete sempre scegliere dalla cucina (con un costo aggiuntivo), qualche cosa di espresso come le penne integrali con le verdure, la pappa al pomodoro con riso venere agli aromi, i ravioli di carne cacio e pepe, il timballo di porri con scorzonera e vellutata di carote al ginepro, l’arrosto di vitello con cavolo viola e castagne o i bocconcini di pescatrice con daikon, rapa bianca al gomasio e curcuma.

Per chiudere in dolcezza le 3 ore passate in uno dei saloni più affascinati della capitale, non manca l’angolo del pasticcere con crème caramel alla mousse di cioccolato e lamponi, la torta alle carote e quella di di pere al cioccolato, i muffin alle carote e rapa viola, il cheese cake cotto da accompagnare con una salsa ai lamponi, la mousse all’arancia e la tarte tatin al caramello, un vero spettacolo per gli occhi e i palati più golosi.

Il personale sempre presente in sala è sempre pronto con gentilezza a soddisfare ogni esigenza degli ospiti, a consigliare e a spiegare le varie proposte, a pensare di non lasciare mai vuoti i calici del vino e dell’acqua, entrambi inclusi nel costo del brunch (66 euro).

Ma il  Salone Mascagni del Grand Hotel Plaza, ospitato da quasi un secolo e mezzo nell’antico Palazzo Lozzano di Via del Corso a Roma, con i suoi stucchi, vetrate liberty, cornicioni dorati e i suoi giganteschi lampadari in cristallo è anche il palcoscenico del brunch di Natale con  antipasti di mare e di terra, paste formato speciale fatte in casa con fagioli e mazzancolle, tortelloni saltati con crema di zucchero allo zenzero, dentice in crosta di sale al Pernod in brodetto alla veneziana, cosciotto di maialino da latte al forno con verdure gratinate, zampone con lenticchie brasate allo zafferano, e, come sempre, un ricchissimo buffet di dolci (€95,00a persona).

Per il veglione di Capodanno  il menu nel Salone Mascagni prevede un aperitivo all’italiana, la sinfonia di pesce caldo e freddo, i ravioli al risotto alla milanese con salsa di lenticchie alla vaniglia di Haiti, il filetto di tonno scottato al sesamo nero con insalatina di melograno e zucchine, la guancia di manzo cotta a bassa temperatura con tortino di patate viola in salsa dolce forte, oro e cioccolato con granita al caffè. A mezzanotte, per il brindisi di rito con champagne al ritmo del valzer viennese, ci si sposta nel grande Salone delle Feste, dove si festeggia il nuovo anno con lenticchie di Castelluccio e cotechino della tradizione per poi finire con una serie di dolci (€320 a persona, selezione di vini inclusa).

Anche il primo giorno dell’anno l’appuntamento con il brunch è nel Salone Mascagni del Grand Hotel Plaza, con torte salate, carpacci di terra e di mare, formaggi e salumi, tapas spagnole,varie tipologie di pasta formato speciale fatte in casa con salsa ai frutti di mare, lasagnette gratinate alle verdure, mare d’inverno e carni della tradizione e, per finire, un meraviglioso buffet dei dolci (€100,00 a persona, bevande incluse).

 

Per informazioni e/o prenotazioni:

GRAND HOTEL PLAZA

www.grandhotelplaza.com

 

tel. 06.67495

Fbmanager@grandhotelplaza.com

Via del Corso 126, 00186 Roma

 

Rispondi