Grekos, a Roma il Casual Greek Food

Il motto di chi si trova a Roma e ama la cucina ellenica è… “Taste the Myth!” … da Grekos! Aperto da pochissimi giorni in via dei Gracchi, questo moderno angolo di Grecia ha portato nella capitale il suo “Casual Greek Food” ancora fortemente legato alla tradizione, ma declinato in chiave giovane, aperto all’innovazione e soprattutto alle nuove tendenze in campo nutrizionale e salutistico.

 

Il primo ristorante e take away ellenico che lancia questa idea è la nuova avventura dei  soci Fratzis Kakias (originario dell’isola di Kos ma ormai in Italia da quindici anni), Mauro De Felice e Anna Paola Rinaldi che hanno deciso di aprire il loro secondo ristorante dopo Ippokrates in via Piave, ormai diventato uno dei punti di riferimento della cucina ellenica della capitale.

Carta vincente di Grekos  è l’elevata qualità delle materie prime (come la carne italiana certificata ed estremamente tenera), e i prodotti importati direttamente dalla Grecia (anche biologici) scelti tra produzioni controllate come per la Feta e il vino greco a cominciare dalla famosissima Retsina (vino resinato). E poi la birra Mythos disponibile anche alla spina, e birre non pastorizzate e non filtrate selezionate con particolare attenzione tra piccoli produttori. Altro asso nella manica è l’offerta di specialità vegetariane, vegane e per celiaci non prive di gusti e profumi.

 

Grekos è il posto giusto per un pasto sano e leggero, a costi estremamente contenuti, che sappia di Grecia, dove chiudendo gli occhi ci si possa immaginare seduti al ristorantino di qualche isola greca tra lo sciabordio delle onde sul molo e il Meltemi che ti scompiglia i capelli mentre i colori e i sapori semplici dei piatti ti conquistano con le loro caratteristiche uniche.

Tra le novità assolute di Grekos, la pita ripiena con carne grigliata al momento e tagliata a fettine a mano. Dunque fresca, leggera e salutare. Le pite possono essere farcite con carne di maiale, pollo o manzo e anche in versione vegetariana e vegana con polpette di ceci o feta, arricchite con gustosi condimenti tradizionali fatti in casa e affiancate da tzatziki, cipolle, pomodori e gustose patate fritte. Inoltre, accanto alle famose insalate, una serie di polpettine di zucchine, di melanzane o di ceci  con cui fare piatto unico se si ordina anche lo tzatziki e la pita (il loro pane).

 

Gli antipasti sono “buoni assai” come direbbero a Napoli: tra tutti spiccano la feta fritta avvolta nella pasta fillo condita con miele, noci e melograno, un dolce/salato che loro usano come inizio pasto, e  la salsa di feta piccante. I secondi vedono in pole position la Mousakas fatta su la ricetta della nonna di Fratzis Kakias, quasi 10 centimetri di bontà assoluta dove almeno tre sono di ottima besciamella che ne sovrasta  almeno 5 di ottima carne macinata e melanzane su una base di patate (i due centimetri rimanenti!). Ovviamente presenti all’appello piatti come la Dolmadakia, ovvero foglie di vite ripiene di riso e carne accompagnate da yogurt greco, l’Hirino con carne grigliata di suino, tatziki, insalata greca, pita e patatine e i Souvlaki 1977 ovvero un Hirino in versione spiedini.

 

Infine i dolci dove non poteva mancare lo yogurt greco (ottimo) servito con marmellata di petali di rosa, o con miele e noci, o con marmellata di amarena o di uva. Golosi anche il Baklavadakia fatto con pasta fillo, mandorle e noci, e il Galaktoboureko dove la pasta fillo racchiude crema e semolino.

Non vi resta che Apolafse ton mytho – Απόλαυσε τον μύθο”… assaporare il mito!

 

Quelche info:

Grekos

Via dei Gracchi 282, 284, 286 e via Marcantonio Colonna 20

Anche take away

prenotazioni solo tramite web

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...