Italian Chef Academy, la prima scuola green e sostenibile in Italia

Sostenibilità ambientale e uno stile di vita Green, si sono finalmente fatti strada anche nel mondo della cucina e della formazione, con lo scopo di  forgiare chef in grado di trasmettere questi valori in un futuro prossimo. Più responsabilità e più consapevolezza partendo dell’insegnamento e soprattutto della sensibilizzazione al riutilizzo degli scarti alimentari, al rispetto dell’ambiente, ai rapporti di fornitura con filiera corta, alla lotta contro lo spreco alimentare seguendo lo slogan “We Love Food No Waste“, fino ad arrivare alla corretta gestione dei rifiuti cominciata con la transizione verso il “Plastic Free“, all’importanza dell’impatto energetico ed infine, ma non ultima, l’etica lavorativa. Ecco dunque futuri chef più responsabili e consapevoli grazie al progetto formativo, e al rinnovato piano didattico con alcuni tra i migliori professionisti del settore enogastronomico italiano ed internazionale, di Italian Chef Academy, l’Accademia di Arti culinarie nata oltre 10 anni a Roma, L’Accademia di Alta formazione e Specializzazione professionale nata dall’idea di un gruppo di chef e qualificati esperti del settore, sia italiani che internazionali.

Italian Chef Academy è così anche la prima Accademia di Arti Culinarie Green e Sostenibile in Italia che dedica ai suoi studenti una formazione integrata e completa che insegni loro non soltanto la semplice esecuzione di un piatto, ma anche la sua comprensione: conoscere la provenienza degli alimenti, la loro composizione chimica, l’importanza delle materie prime di qualità e dell’aspetto salutistico delle stesse, la giusta percezione del gusto del cibo, le tecniche più evolute e la sapienza delle tradizioni, con percorsi formativi che includono stage italiani ed internazionali in ristoranti e hotel di lusso inseriti nelle migliori guide.

Italian Chef Academy  è immersa nel verde di Villa Blumenstihl nel quartiere della Balduina a Roma, e per i suoi allievi si è dotata di un orto naturale nutrito con compost “domestico” prodotto in sede, ha un giardino con oltre 300 piante di erbe aromatiche, dedica una particolare attenzione anche a ciò che si utilizza in cucina durante i corsi a cominciare dagli ortaggi e dalle uova bio dell’azienda romana BioFarm (il progetto di alimentazione naturale della giovane imprenditrice Arianna Vulpiani). Controlla personalmente i rapporti con la filiera e sceglie i prodotti che più rispettano la sua filosofia green, è attenta all’impatto energetico che produce, segue una sua etica lavorativa che comprende anche una visione sociale con attenzione all’inclusività, ha creato un corso in lingua inglese con terminologia associata al mondo ristorativo per dare la possibilità di approntare ed una carriera a livello internazionale, da possibilità di conoscere le cucine e le religioni del mondo attraverso laboratori dedicati. Un obiettivo didattico molto chiaro che consiste anche nel riuscire a far capire come funziona realmente il mondo del lavoro nella ristorazione, e per non creare false illusioni nei ragazzi c’è anche un laboratorio di Mental Chef Coach. Inoltre, viste le grandi difficoltà nate dall’ultimo della pandemia mondiale, Italian Chef Academy ha posto in essere un “Bonus Ripartenza” per gli studenti del valore di € 1.000 dedicato a coloro che si trovano in condizioni di difficoltà e disagio lavorativo ed economico. Altro fiore all’occhiello di questa scuola è la prima Web Radio (www.radioitalianchefacademy.it) interamente dedicata al food, utile anche per gli studenti che possono ascoltare i Podcast sulla cucina e partecipare attivamente alla programmazione radiofonica rilasciando interviste o raccontando le esperienze fatte in ambito professionale dopo aver terminato gli studi.

Il programma didattico di Italian Chef Academy  diventa così sempre più green e sostenibile basandosi  sui valori rappresentati dalle stelle verdi della guida Michelin, e come afferma lo chef Massimo Bottura (partner nei percorsi di stage formativi dell’Accademia) “I piccoli gesti, sommati a quelli degli altri, possono ottenere grandi risultati” perché il cambiamento parte dalle nostre azioni quotidiane, e come centro di formazione di dover essere il punto di partenza e riferimento per tutti coloro che ambiscono a diventare gli chef del futuro.

Contatti:

ITALIAN CHEF ACADEMY

Via Decio Filipponi n. 15 – 00136 Roma

Tel. 06/35496189   – 366/4211245 

Rispondi