Adèle Mixology Lounge, lo sky bar dell’estate romana

Un salotto sospeso tra cielo e terra da vivere dall’happy hour fino a notte inoltrata, un esclusivo sky bar sul rooftop dell’Hotel Splendide Royal con vista mozzafiato a 360 gradi su Roma, un’ elegante terrazza all’ottavo piano di uno splendido albergo dedicata al bere miscelato e all’arte del bienvivre. Un salotto all’aria aperta dove trascorrere il tempo in un’ atmosfera decisamente elegante circondati da un’ atmosfera trendy, accogliente e vitale, coccolati da un servizio perfetto e una proposta food firmata per Adèle Mixology Lounge dall’eclettico chef Stefano Marzetti pronto ad accompagnare i cocktail con uno snello e rivisitato menu che rispecchia la stessa filosofia di stagionalità ed eccellenza della materia prima made in Italy perseguita al sottostante ristorante Mirabelle.

Lontani dai rumori metropolitani, si sale in un salotto sospeso tra cielo e terra e ci si immerge in un nuovo ambiente accolti dall’immensità del cielo azzurro, dalla brillantezza del sole al tramonto e delle stelle la sera, dove  le linee moderne e contemporanee si fondono con il marmo bianco, il ferro e l’ottone, tra colori e luci soffuse in un’atmosfera avvolgente ed esclusiva che colpisce tutti i sensi, coccolati da un servizio eccellente sotto la guida di Luca Costanzi, già direttore del Mirabelle, che ha affidato il coordinamento di Adèle a Gianmarco Panico, giusto anfitrione per le serate che si vivranno su questa terrazza dalle 17.00 fino alle 23.00 accompagnati da piacevolissima musica.

Adèle è il salotto ideale per scoprire un’interessante  proposta di mixology che parla al femminile grazie a Barbara Migliaccio Spina, di ritorno nella capitale dal celebre Fitzgerald di Parigi, una bar tender in grado di  regalare un’esperienza con il bere miscelato, ricca di suggestioni fresche ed esotiche con cocktail costruiti sui gusti del cliente, sull’umore della sua giornata e su cosa si aspetta di bere… o non bere come nel caso del cocktail Tiramisù con più di 20 ingredienti, si  possono chiudere gli occhi e sembra di gustare il dessert.

Nel bicchiere Barbara per Adèle Mixology Lounge mette  anche molto della nuova tendenza no waste, come quando a casa non si sprecava nulla, tanto meno il pane. Oggi lo usa insieme a uno sciroppo di arance amare, zucchero e a un ingrediente segreto per ricreare il gusto del pane, burro e marmellata,  per il drink Italian Breakfast, che mentre lo bevi, tornano alla mente le colazioni semplici di quando si era bambini. Con questa bar tender l’emozione di un ricordo si manifesta come nel caso del Save me the waltz, un cocktail ispirato al pregiato agrume della Calabria ionica, il bergamotto, infuso come essenza nel gin. Insomma, tra affumicature di pane,  l’utilizzo del sifone e tecniche moderne come il fatwashing (processo che permette di aromatizzare un liquido con ingredienti ad alto contenuto di grassi, esercizio di stile utilizzato proprio nell’Italian Breakfast in cui il burro è stato lavato nel Bourbon e poi chiarificato), Barbara oggi è in grado di incantare con eleganza la clientela di Adèle.

E poi ci sono i gusti fruttati e fioriti, dalle variopinte sfumature che tendono al dolce rivelando il tocco femminile proprio nei dettagli con un colpo d’occhio che aggiunge carattere e stile alle preparazioni decorate con erbette, fiori eduli, spezie e scorzette essiccate, utilizzate come garnish in chiusura e in cui si ritrovano i colori e i profumi della macchia mediterranea. Tra i cocktail più evocativi di Barbara per Adèle Mixology Lounge, chiamata con l’obiettivo anche di dare un tocco contemporaneo all’affascinante savoirfaire di un barman d’hotel come Giovanni Faedda, troviamo Ginette a Roma, a base di vodka infusa alla lavanda, sciroppo di salvia,olio essenziali di cedro e acqua di cocco gassata, un viaggio che celebra l’arrivo dell’estate e si ispira ai campi viola in fiore tipici della Provenza; dissetante e alcol free è invece Saint Tropez, dedicato a una delle sue ultime vacanze nella paradisiaca Costa Azzurra, uno scenario frizzante e glamour che ha parafrasato al bicchiere con una purea di pesca, rosmarino, zenzero e lime, mentre con lo sguardo rivolto oltreoceano Barbara ha ideato Fiesta, un gusto acuto e intenso che miscela mezcal, cordiale, mango, ananas, sciroppo d’agave e lime, con un distintivo e lungo finale affumicato dato dal distillato messicano.

Complice appassionato ed eclettico lo chef Stefano Marzetti pronto ad accompagnare i cocktail con una rilettura del suo menu proposto in chiave pret-à-manger con alcuni finger food come accompagnamento al drink. Troviamo un Arancino, ripieno di sapori della tradizione gastronomica romana, come amatriciana e cacio e pepe, o di profumi più esotici come quello con zafferano e yuzu. Un assaggio di Sushi realizzato con pescato del giorno o con Corba Rossa del Gargano (pesce sicuro e Anisakis free), e l’aggiunta di frutta esotica. Infine, una Tartelletta ripiena di materie prime fresche e stagionali.

Da Adèle si possono scegliere anche diverse formule di degustazione come la Silver che comprende 3 assaggi selezionati dallo chef tra i piatti in menu del ristorante o la Gold con 5. Si possono gustare i Gamberi crispy panati nei cereali e accompagnati da una salsa bbq fatta in casa, i Friggitelli ripieni e serviti con mortadella e pecorino, il Foie gras, tartare di tonno e sashimi di Sockeye, un salmone rosso selvaggio proveniente dalle coste occidentali degli USA. Per i palati più raffinati ci sono la formula Luxury, un mosaico di crudità di mare che colpisce il palato e la vista grazie anche alla presenza del ghiaccio secco che avvolge il piatto con i suoi fumi, e la formula Queen, un plateau di ostriche da accompagnare ai drink in carta come aperitivo. Infine, fiore all’occhiello, il  King, una selezione di tre caviali italiani, serviti all’interno di preziose borsette termiche, nero e oro, omaggio per le clienti che la ordineranno. E se poi si vuole conoscere la sua provenienza, le caratteristiche e tutte le differenze tra le tipologie in degustazione, basta scansionare il QR Code inciso nel un cubo di vetro servito insieme al caviale e non ci saranno più segreti.

Qualche info:

Hotel Splendide Royale

Adèle Mixology Lounge

via di Porta Pinciana 14- Roma

06.42168888

Rispondi