Flan di fave con zabaione di pecorino e pepe rosa, un bianco ghiacciato e… che la serata cominci!

flan di fave con zabaione di pecorinoSole e caldo! Caldo e sole! Ormai è cominciata alla grande la nostra estate. Basta piatti fumanti, zuppe e stracotti, lasciamo spazio a qualche cosa di fresco per le nostre cenette di inizio estate. Mi è tornata in mente questa ricetta fatta poco tempo fa con Kaba Corapi, durante una delle sue lezioni da The Traveller Chef. La trovo perfetta per un antipasto freddo accompagnato da un buon bicchiere di bianco ghiacciato e da quattro chiacchiere tra amici!

A proposito di chiacchiere…ci sono persone che più le conosci e più le eviti…altre che più le conosci e più vorresti incontrarle…Kaba appartiene a quest’ultima categoria.

Flan di favezabaione di pecorino

Ingredienti per i flan:

fave 200g( si possono usare anche quelle surgelate o se preferite dei piselli) – parmigiano grattugiato 50g – panna 50g – tuorli 2 – uova 1 – sale e pepe q.b.- pepe rosa per guarnire

Ingredienti per lo zabaione:

pecorino romano grattugiato 70g – tuorli 2 – brodo vegetale 100ml

Come procedere:

Lessa le fave in acqua bollente per una decina di minuti, poi scolale, passale sotto l’acqua ghiacciata e con un frullatore ad immersione riducile in una purea omogenea. In una ciotola capiente mescola la purea con il parmigiano grattugiato, la panna, i tuorli e le uova, lavora con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo quindi regola di sale e di pepe. Servendoti di una sac a poche versa il composto ottenuto negli stampini monoporzione, precedentemente imburrati, fino ad un cm dal bordo e cuoci a bagnomaria in forno a 140° per 30 minuti. Fai freddare ben bene prima di capovolgerli sui piatti.

Mentre loro si raffreddano, prepara lo zabaione: in un pentolino adatto alla cottura a bagnomaria amalgama i tuorli, il sale ed il pecorino, comincia a montarli con una frusta ed aggiungi a poco a poco il brodo caldo facendo attenzione a che lo zabaione e l’acqua nella pentola del bagnomaria non arrivino mai a bollore. Continua a montare fino a che lo zabaione non ispessisce quindi regola di pepe, fallo raffreddare e servilo in accompagnamento al flan. Sbriciola con le dita qualche bacca di pepe rosa e guarnisci il tutto.

Nel caso non amasse gli stampini, potrete sempre mettere il composto in uno stampo a ciambella. Una volta messo il flan in un piatto da portata il buco potrà contenere lo zabaione di pecorino! Ricordatevi che le bacche di pepe rosa sbriciolate danno un tocco in più di sapore a questo piatto!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...