Hespresso, a Roma la stazione del gusto italiano

Se tra le sue intenzioni c’era  anche quella di stupire ci è riuscito perfettamente. Quando si varca la soglia di questi  700 mq che si snodano su due piani tra stucchi e  decori, suggestioni architettoniche e arredi personalizzati, si ha la sensazione  di trovarsi in una stazione  postmoderna,  retrò  e  tecnologica,  in  cui  si  respirano  le  grandi atmosfere  di  Parigi, Londra o New York, pur trovandosi  in via Genova, una traversa della centralissima via Nazionale a Roma.

Con questo poliedrico  format  gastronomico, aperto il 19 dicembre scorso,  si celebra l’evoluzione dello Street Food  italiano,  delle materie prime di qualità e  della tipologia di ristorazione desiderata in base ai vari orari della giornata, fondendo in sé concetti  gastronomici  apparentemente  lontani  tra  loro come la qualità  e  le preparazioni espresse,  la tradizione e  la tecnologia,  l’informalità e l’estrema personalizzazione,  la ristorazione e il cibo di strada italiano.

Hespresso si propone dalle 7.30 del mattino fino alle 01.30 di notte come una Stazione del Gusto unica nel  suo genere,  che fa della gratificazione a tavola la sua destinazione finale e del buon cibo, e del buon bere, il suo privilegiato veicolo alimentato da qualità, cultura e territorialità.

Qualità del servizio e velocità per le varie le offerte che si snodano tra i due piani di Hespresso dove il cliente può scegliere  i propri piatti tra quelli della Tradizione,  dell’Innovazione  e  i Gourmet per vivere diverse  tipologie di esperienze assaporando, comodamente seduto sulle poltrone di un suggestivo vagone ristorante di fine ‘800 (con tanto di cappelliera), le identità dei diversi luoghi d’Italia.

Al piano terra si va veloci con i mini/menù: si ordina e al momento della consegna,  a  seguito  di  un  annuncio  vocale  personalizzato  che  riproduce  fedelmente  quello dell’altoparlante delle Stazioni  con  tanto di  fischio del  treno e rumore di rotaie  in dissolvenza, si va a ritirare i propri pasti preparati al momento in divertenti packaging rigorosamente compostabili.

Al primo piano uno se la può prendere più comoda con i camerieri che prendono le ordinazioni e servono al tavolo, pardon in vagone dalle panche in ecopelle blu Tiffany, o fermandosi al cocktail bar prima o dopo cena per un grande classico o una nuova creazione come l’Hespresso Martini, il Tangenziana, Un Americano in Convento o  il Cinnamon Spritz  presenti nella Drink  list  ideata da Mario De Nunzio.

Nel Menu  di  Hespresso,  pensato  e  realizzato  dallo chef  Marcelo Fazi (il suo motto rimane “La  semplicità  è  la chiave del successo”malgrado importanti tappe stellate prima di arrivare qui), Mauro Secondi (Pastificio Secondi )e Marco Claroni (chef dell’Osteria dell’Orologio),troviamo piatti  leggeri, semplici e creativi, caratterizzati dai sapori italiani, dove l’esperienza per realizzarli qui si unisce alla conoscenza e  al  rispetto della materia prima di  altissima  qualità,  e  alle tecniche  di cottura applicate  alla  tradizione.

In menù paste fresche fatte nella cucina a vista della stazione, come le conchiglie cacio, pepe e vaniglia, gli spaghettoni alla gricia con spuma di carbonara o i ravioli con la cinta senese tanto per citarne alcune; piadine  romagnole come l’Urbino con sfogliata di Urbino pancetta croccante, broccoletti, crema di parmigiano, miele di castagno; pinse  romane gourmet  farcite o accompagnate da ottimi prodotti come Burrata di Puglia, Bufale e Prosciutti nazionali, Taglieri di Formaggi italiani e Salumi accuratamente selezionati  da D.O.L. – Di Origine Laziale; fritti come il supplí Amatriciano, il Milazzo con nero di seppia, seppie, pecorino, zucchine e basilico, il Trastevere , ovvero Baccalà in carrozza con formaggio Silano, o Cascia, la crocchetta di patate, zafferano e formaggio di pecora; i panini che definirei non solo buoni ma anche belli e con farciture golose come l’Alba con tartare, zucchine, crema inglese alla carbonara  i il Rossini con pane al carbone vegetale, filetto di manzo marinato, olive taggiasche, salsa all’arancia e senape; infine carni e verdure di stagione, sempre freschissime.

Completano l’offerta dello “Street Food Hespresso”, irresistibili e golose proposte di pasticceria come Mousse ai tre cioccolati e nocciole caramellate, Cremosi al pistacchio e sale di Trapani, Biscotti alla mandorla e, oltre alla più classica offerta  di  cornetteria  e  pasticceria  che  va  dalle Monoporzioni Mignon  ai Mini Muffin,  passando  per  le Tartelette alla crema, Tartelette Mignon e Macaron firmati Attilio Servi.

Hespresso si può definire un “melting pot” di know how e abilità, nato dall’idea e dalle professionalità dei due soci fondatori, Luca di Lodovico  e  Fabio  Piciucchi, che volevano dare al viaggiatore del gusto sempre un nuovo pretesto  per concedersi  il piacere di un emozionante Grand Tour tra i sapori italiani.

 

HESPRESSO

Via Genova, 16 (Via Nazionale / Metro Repubblica)

00184 – Roma

Aperto tutti i giorni dalle 7:30 alle 01:30

http://www.hespresso.it

Email: info@hespresso.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...